Campeggi Gujan-Mestras

Cancella i criteri
Sulla costa sud del Bacino di Arcachon, scopri Gujan-Mestras, una delle città più vivaci della regione. Il comune di Gujan-Mestras ti promette una tappa appassionante tra gastronomia, balneazione e attività acquatiche.

Risultati della ricerca: 4 Campeggi

Campeggio Landes

Campeggio Gironda

Conosci Gujan-Mestras?

 

Gujan-Mestras è una città situata sulla costa sud del Bacino di Arcachon spesso considerata la capitale locale dell’ostreicoltura. Inoltre, il comune è anche chiamato “La Città dei 7 Porti”, in riferimento alla sua passeggiata di 7 km lungo la quale si trovano:

  • Il Porto di La Hume, dal quale si organizzano le gite in mare.
  • Il Porto di Meyran, il più importante per l’attività ostrearia.
  • Il Porto di Gujan, anticamente chiamato “porto della passerella”.
  • Il Porto di Larros, conosciuto per le sue capanne dove è possibile degustare le ostriche appena raccolte. È dove si trova anche la Casa dell’Ostrica.
  • Il Porto del Canale, da non perdere per via della magnifica vista che offre sul litorale.
  • Il Porto di La Barbotière, il porto più antico della città.
  • Il Porto di La Mole, che presenta il paesaggio più selvaggio.

 

Gujan-Mestras è anche una delle città più movimentate del bacino. Oltre ad accogliere vari parchi di svaghi, vi si tengono numerosi eventi durante tutto l’anno. Il comune è inoltre la meta perfetta per i ciclisti, in quanto accoglie parte dei 220 km di piste ciclabili attrezzate intorno al bacino. L’ufficio turistico locale ha perfino ricevuto la certificazione “Accueil Vélo”.

 

Lo sapevi?

 

L’emblema della città di Gujan-Mestras è la Coccinella. La storia di questa tradizione risale al XVII secolo. All’epoca, le vigne sul territorio del comune sono messe a repentaglio da un’invasione di insetti, più precisamente dei “barbot”, termine regionale utilizzato per designare i coleotteri, le eumolpinae e pure le coccinelle.

 

La vicenda si è divulgata nella regione, a tal punto che gli abitanti di La Teste-de-Buch, città vicina e rivale di Gujan-Mestras nel campo dello sport, hanno cominciato a soprannominare i suoi abitanti “Barbot”.

 

Tutto cambia nel 1923, grazie al rugby. In occasione del derby, i giocatori di Gujan-Mestras sfoggiano con orgoglio una coccinella sulla loro maglia. La storia segna una svolta. Da quella partita, la coccinella è diventata l’emblema della città e, oggi, si possono vedere coccinelle un po’ ovunque: sugli emblemi delle squadre sportive, sugli edifici e sulle targhe delle vie.

 

Qual è il programma?

 

Il primo consiglio è di lasciare l’auto al parcheggio e di esplorare Gujan-Mestras a piedi o in bicicletta. Cammina lungo la passeggiata e scopri i sette porti.

 

Fermati poi per una pausa alla Casa dell’Ostrica per saperne di più su questo prodotto faro della regione, prima di concederti una parentesi dedicata alla degustazione ad una capanna al Porto di Larros. Se il tempo è clemente, approfittane per fare una passeggiata in battello. Sono possibili due percorsi:

  • Una passeggiata verso l’Isola degli Uccelli di circa 2 ore e 30.
  • Una passeggiata verso la stessa isola, con uno scalo supplementare al Cap Ferret.

 

Vieni con la tua famiglia? Porta i tuoi figli in uno dei parchi divertimenti affinché possano fare il pieno di sensazioni. Anche la spiaggia (sorvegliata) di La Hume è una scelta interessante. Infatti, è stata pensata per accogliere le famiglie e le persone a mobilità ridotta. Ci troverai un’area picnic, un piccolo bar e uno stand di noleggio di stand up paddle.

 

A mezzogiorno, o la sera, potrai varcare la soglia dei ristoranti di Gujan-Mestras ed assaggiare i prodotti locali dell’Aquitania: omelette con peperoncino, escaoudoun landese (maiale nero stufato con verdure e vino amabile), dune blanche (bignè farciti con crema alla vaniglia e ricoperti di granella di zucchero), lumache della Costa d’Argento, foie gras del bacino... Tra le decine di tavole in città, “Au Chalet Gourmand”, “Lou Totem” e “Le Routioutiou” si contraddistinguono grazie alla loro cucina e alla loro accoglienza.

×