Campeggi Courseulles-sur-Mer

Cancella i criteri
Scopri Courseulles-sur-Mer, una località balneare propizia ai molteplici piaceri delle vacanze: relax, attività e visite culturali.

Risultati della ricerca: 1 Campeggio

Campeggio Calvados

I campeggi Yelloh! Village nei dintorni

Campeggio Luc-sur-Mer

Conosci Courseulles-sur-Mer?

Courseulles-sur-Mer è una delle cittadine più affascinanti della costa del Calvados. Si trova inoltre nella cosiddetta Costa di Madreperla, una delle destinazioni turistiche più famose della Normandia. Va detto che la città ha tutte le carte in regola per essere apprezzata.

La spiaggia permette di concedersi il piacere di una nuotata al sole, ma anche di divertirsi praticando una delle varie attività acquatiche proposte. Altri possono rilassarsi sui loro asciugamani, con i piedi nella sabbia fine. Per chi ama le passeggiate, il porto turistico è il luogo ideale per camminare e godersi il bel tempo della Normandia.

Ma sebbene tutte queste attività siano ottimi argomenti per scegliere un campeggio nella regione, non sono altro che una piacevole sorpresa. In effetti, per la maggior parte dei villeggianti, una visita a Courseulles-sur-Mer è un’esperienza culturale. Perché? Semplicemente perché le spiagge della cittadina sono famose in tutto il mondo per far parte di Juno Beach, il nome in codice usato durante lo Sbarco in Normandia per designare uno dei settori anglo-canadesi. Qui, il 6 giugno 1944, sbarcarono più di 20.000 soldati con la missione di respingere l’esercito tedesco. È tra l’altro a Juno Beach, al confine tra le città di Courseulles-sur-Mer e Graye-sur-Mer, che sbarcò il Generale De Gaulle.

Oggi, questo evento al contempo decisivo, eroico e tragico ha creato un forte legame tra le spiagge dello Sbarco e i popoli francese, britannico e canadese. Attraverso le sue spiagge, la cittadina è diventata un luogo di memoria, contribuendo così a tramandare la cronaca dell’operazione Overlord.

 

Lo sapevi?

Sai già che Courseulles-sur-Mer ha una fama mondiale grazie al suo passato storico. Ma sei al corrente del fatto che questo passato ha anche avuto un grande interesse artistico? Esistono tre canzoni intitolate “Courseulles-sur-Mer” e quattro libri dedicati alla città.

 

Cosa c’è in programma?

Hai scelto uno dei nostri campeggi situati vicino a Courseulles-sur-Mer? Le spiagge dello Sbarco, che siano Juno Beach o altre, sono sicuramente tra le priorità del tuo programma, tanto questi luoghi sono affascinanti, commoventi e magnifici.

Occorre sapere che esiste un itinerario commemorativo. Questo percorso permette di scoprire tutti i monumenti commemorativi eretti a Courseulles-sur-Mer. Si possono ammirare i tre memoriali, tra cui il monumento “Winnipeg”, ma anche diverse steli, in particolare quella che rende omaggio al Generale de Gaulle. Il percorso invita anche a visitare il Centro Juno Beach, un museo dedicato al contributo canadese durante lo Sbarco. Infine, il tracciato termina nella vicina città di Gray-sur-Mer, dove si può ammirare la Croce di Lorena, anch’essa innalzata in omaggio a Charles de Gaulle.

Come già spiegato, sarebbe un errore considerare Courseulles-sur-Mer soltanto il luogo in cui è avvenuto lo Sbarco in Normandia. È infatti una località balneare in cui la vita è piacevole, situata a meno di 2 ore da Parigi. Le coppie, i gruppi di amici e le famiglie che vengono in campeggio apprezzeranno anche la possibilità di recarsi al mare per divertirsi, che si tratti di una nuotata o di una delle tante attività nautiche proposte.

Courseulles è anche una tappa obbligata per le piste ciclabili della Costa di Madreperla (o Cuore di Madreperla), che conducono i ciclisti attraverso paesaggi lussureggianti lungo la costa. Senza dimenticare gli edifici e i monumenti, con la loro tradizionale architettura normanna.

Per finire, i villeggianti apprezzano anche il dinamismo che si instaura con l’arrivo della bella stagione. Numerosi eventi animano Courseulles-sur-Mer tra maggio e agosto. Ad esempio, le JardiFoliz, che coniugano la scoperta di giardini privati con l’arte. Oppure i fuochi d’artificio del 14 luglio e soprattutto la Festa del Mare, il 15 agosto.

×