Campeggi Quimperlé

Cancella i criteri
Esplora Quimperlé, imperdibile città storica del sud della Bretagna, oltre che emblematica porta d’ingresso al Finistère, durante le tue vacanze in campeggio con Yelloh! Village.

Risultati della ricerca: 1 Campeggio

Campeggio Morbihan

Conosci Quimperlé?

Alla confluenza dei fiumi Isole ed Ellé, si trovano il fiume costiero Laïta e, soprattutto, le arcate di Quimperlé. Farai tante scoperte in questa cittadina bretone ricca di storia: le stradine medievali, il ponte fiorito, la cappella delle Orsoline…

Chiamata anche il “Mont-Saint-Michel dell’entroterra”, Quimperlé è una città alta, ritmata da maree e luci mutevoli. È circondata da vari edifici a carattere religioso d’eccezione, come l’antica chiesa Notre-Dame-de-l’Assomption (o Saint-Michel), che troneggia sulla parte alta della cittadina, e l’Abbazia Sainte-Croix, gioiello dell’arte romanica dalla sorprendente pianta arrotondata. La cappella delle Orsoline e il suo convento meritano una visita in quanto propongono varie esposizioni temporanee e sono casa di tappa per i pellegrini del Cammino di Compostela.

 

Vagando nelle stradine della città, arriverai forse alla magnifica casa degli Arcieri, con la sua inconfondibile facciata sporgente a graticcio. È possibile visitarla in occasione di esposizioni: notevoli sono i suoi camini in granito e le belle travi. Non perderti la Maison-Musée du Pouldu (Casa-Museo Le Pouldu), che Paul Gauguin e i suoi amici pittori hanno decorato quando vi sono passati nel 1889 o, ancora, il Maniero di Kernault, risalente al XV secolo e immerso in un parco di 30 ettari gestito secondo metodi di eco-pascolo.

 

I più sportivi e gli amanti della natura non saranno trascurati a Quimperlé. Pur non trovandosi direttamente sull’orlo del mare, la cittadina si trova in una terra di rias (o aber in bretone), baie strette e poco profonde alla frontiera dell’oceano e dei fiumi.

Avrai quindi l’occasione di praticare una marea di attività e ti sarà possibile percorrere la Laïta in stand up paddle, piroga, kayak e mega paddle. Per respirare una boccata d’aria ricca di iodio, le spiagge e i porti che danno sull’oceano sono a meno di 20 minuti d’auto. Scopri, ad esempio, la spiaggia del Kérou con le sue cale accoglienti dalle acque trasparenti, oppure passeggia tranquillamente nei dintorni dei piccoli porti tipici della zona, come Doëlan, Brigneau, Merrien… dedicati all’attività ostrearia e alla pesca.

 

Nella regione di Quimperlé, avrai a tua disposizione oltre 1300 km di circuiti cumulati per le passeggiate e l’escursionismo tra cui, in particolare, il celebre sentiero dei doganieri (GR34), che l’attraversa. Nell’entroterra, immerse nella natura, le Rocce del diavolo compongono un magnifico caos di granito formato dall’Ellé e costituiscono un meraviglioso scenario per le passeggiate. Se soggiorni in uno dei nostri campeggi nel Morbihan, fai una capatina a Quimperlé!

 

Lo sapevi?

  • Il fiume Laita accoglie ancor oggi dei pesci nobili come il salmone.
  • La città è stata insignita dei label “Città storica della Bretagna” e “Paese d’Arte e Storia”
  • A dimostrazione di ciò, l’attuale ufficio turistico un tempo serviva da alloggio abbaziale ai monaci.
  • Infine, sugli argini della Laita, si trovano le vestigia del sito abbaziale di Saint-Maurice, antica abbazia cistercense che racconta 600 anni di storia dei monaci.

 

Qual è il programma?

In breve, Quimperlé è una terra di storia, arte e cultura immersa nella natura. La città è unica, sia per la presenza dei fiumi che per i numerosi edifici di grande interesse. Inoltre, è una splendida tappa gastronomica, dove potrai sostentarti grazie ai piatti delle migliori tavole bretoni: crêpe, ostriche, andouille (salsicciotto di trippa) e sidro saranno naturalmente inclusi nel menu.
Potrai testare il ristorante novatore Le Labo Gustatif, che concilia sapori inediti e alimenti sani provenienti da una micro-agricoltura sperimentale. Oppure, per un’esperienza più tradizionale, prova la creperia Ty Billig. Situata accanto alla chiesa Saint-Michel, è una delle migliori della città e offre una cornice tipicamente bretone, oltre ad una decorazione che s’ispira ad un mercatino delle pulci.
Non lontano da Quimperlé, uno dei nostri campeggi bretoni ti accoglie per farti scoprire questo sublime territorio.

×