Scoperta del litorale bretone

La Bretagna non ha bisogno di presentazioni. È una meta che villeggianti francesi e stranieri adorano per i suoi paesaggi, la sua cultura e la sua identità ricchi di fascino. La bella notizia è che le coste bretoni offrono un bell’esempio di tutti questi tesori.

Un litorale con tante faccette

Il litorale bretone è eccezionale! Rimarrai sorpreso dalla bellezza delle sue coste, ed ogni luogo presenta caratteristiche proprie e magnifici paesaggi.

Nella parte settentrionale della costa, comprendente le Côtes-d’Armor e l’Ille-et-Vilaine, si trovano città e porti che hanno fatto la storia. Da Saint-Malo, città del celebre Jacques Cartier, alla stupefacente Baia del Mont-Saint-Michel, senza dimenticare la Costa di Smeraldo (conosciuta grazie alla Baia di Cancale), la Bretagna ti racconterà la sua storia.

Ad ovest, il Finistère ti rivelerà altri elementi faro del patrimonio bretone. Ed è proprio il caso di dirlo, dato che il dipartimento è costellato da un numero impressionante di fari bretoni, poggiati sulle non meno celebri punte. Ma non è tutto: tra la Baia di Douarnenez, il villaggio di Locronan, il porto di Guilvinec, ecc. avrai solo l’imbarazzo della scelta.

Infine, anche il Morbihan vale da solo il viaggio. Il sud del litorale permette di rilassarsi su alcune delle spiagge più belle della regione, nel Golfo del Morbihan. Inoltre, prendendo il largo, scoprirai le isole poste di fronte al continente, come Belle-Île, Houat e Hoëdic.

Un patrimonio marittimo… e gastronomico

Quando visiti la Bretagna, lo fai principalmente con gli occhi… ma puoi scoprirla anche con il palato. Se la lista di prodotti regionali è interminabile, alcuni sono strettamente legati al litorale. Tra questi, non perderti: 

  • Gli scampi, crostacei plebiscitati sui vassoi di frutti di mare, che per una felice coincidenza sono una specialità di Guilvinec. 

  • Le ostriche sono un altro prodotto emblematico del mare, non per niente sono un’autentica istituzione a Cancale. Degustate con qualche goccia di succo di limone o gratinate, sono imperdibili durante una visita sulla Costa di Smeraldo. 

  • Infine, tra i tanti i piatti che meriterebbero la tua attenzione, potremmo non citare il Kouign-Amann? D’accordo, il prodotto non viene dal mare, ma è stato inventato a Douarnenez. Improvvisa una merenda con vista sulla baia!

La Bretagna, terra festiva

Di giorno e di notte, la Bretagna è piena di vita. Durante tutto l’anno, vengono organizzate festività in tutta la regione. Litorale compreso. Gli eruditi di musica saranno felici di partecipare a festival musicali dedicati a diversi generi. In particolare, si possono citare:

  • Le Vieilles Charrues, tempio della musica attuale.
  • La Route du Rock, che infiamma Saint-Malo nel mese di agosto.
  • E il Festival Interceltico di Lorient, monumento della cultura celtica.

Il resto del patrimonio bretone non è da meno, e comprende numerosi altri eventi tra cui:

  • Le Feste Storiche di Vannes, che tuffano il pubblico ogni anno in un’epoca diversa.
  • Skedanoz, sontuoso spettacolo di musica e luci che fanno scintillare i Megaliti di Carnac.
  • Erquy attirerà i buongustai grazie al suo Festival della Capasanta.

Come hai visto, ci sono tante cose da scoprire in Bretagna!

Parti in vacanza in uno Yelloh! Village in Bretagna

Vedere i 10 campeggi
×