Camping Castelnaudary, alloggio camping Castelnaudary con Yelloh! Village

Cancella i criteri
Quando si visita una regione, è inevitabile che si desideri scoprirne le specialità gastronomiche. Sarebbe quindi un peccato trascorrere le vacanze nell'Aude senza visitare Castelnaudary, la capitale del cassoulet.

Risultati della ricerca: 0 Campeggio

 

Conosci Castelnaudary?

Castelnaudary è la terza città più popolata del dipartimento dell'Aude. Ciò è dovuto alla sua interessante posizione geografica. Infatti questo comune si trova a metà strada tra Tolosa e Carcassonne.

Ma la città è nota soprattutto per altre due cose. Innanzitutto, Castelnaudary è attraversata dal mitico Canal du Midi, che collega Tolosa al Mediterraneo. Progettato e costruito da Pierre Paul Riquet nel XVII secolo, fu utilizzato inizialmente per il trasporto fluviale. Questa costruzione rivoluzionaria ha permesso alle navi di evitare le enormi deviazioni che bisognava effettuare via mare. In seguito è diventata un importante centro turistico. Nel 1996 il canale è stato persino dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Unesco.

Ma Castelnaudary ha una reputazione che va oltre i confini della Francia anche per il suo patrimonio gastronomico. In particolare per il cassoulet. Questo piatto, a base di fagioli bianchi e vari pezzi di carne (stinco, salsiccia, confit d'oca, ecc.), ha sedotto i buongustai di tutto il mondo. Questa specialità è un vero e proprio orgoglio locale e attira molti vacanzieri, tanto che è stato creato una route du Cassoulet.

Castelnaudary è anche una città di know-how. L'artigianato ha sempre occupato un posto molto importante nel Lauragais. Non si tratta di una novità, visto che sotto il suolo della città e dei comuni limitrofi sono state trovate ceramiche risalenti all'antichità. Ancora oggi, i terreni del Lauragais sono composti da argilla, il che permette di perpetuare questo patrimonio.

Lo sapevi?

Il cassoulet è così caro agli abitanti di Castelnaudary che ogni estate si tiene la Festa del Cassoulet. Per 4 giorni, la città rende omaggio al suo piatto famoso in tutto il mondo. Per l'occasione vengono organizzati numerosi eventi, come un mercato dei produttori, una corsa, concerti, una parata e spettacoli sull'acqua. La festa è stata creata nel 2001 dalla Confraternita del Cassoulet e continua ad attirare sempre più persone. A riprova di ciò, durante il fine settimana si consumano più di 40.000 cassoulet.

Qual è il programma?

Che arrivi via acqua o via terra, devi lasciarti un po' di tempo per goderti le rive del Canal du Midi. Visita il Grand Bassin, che offre una cornice rilassante per andare a spasso. Potrai fare una passeggiata a piedi o un giro in bicicletta. Ma la cosa migliore è, ovviamente, noleggiare una barca senza obbligo di patente e navigare al tuo ritmo. Potresti anche andare fino a uno dei luoghi di punta del canale: il Seuil de Naurouze. Si trova a soli 10 km dalla città.

Dopo aver passeggiato sulle rive del canale, dirigiti verso il centro, ricco di monumenti da scoprire. Visita, ad esempio, luoghi di culto come la cappella di Notre-Dame de Pitié e la Collegiata di Saint-Michel. Quindi vai alla scoperta del mulino di Cugarel. È l'ultimo mulino a vento ancora in perfette condizioni.

Per quanto riguarda i luoghi storici, dirigiti verso il Présidial. L'edificio era inizialmente una residenza di Caterina de' Medici. La regina aveva il titolo di contessa di Lauragais. In seguito, il Présidial servì anche come tribunale. Oggi è adibito a museo e ospita varie mostre.

Sempre in centro, fai un salto alle Halles. In particolare la Halle aux Grains, che ospita il mercato coperto. Potrai assaggiare i piatti locali, tra cui il cassoulet di Castelnaudary. Infine, se sei in vacanza in uno dei nostri campeggi durante la terza settimana di agosto, potrai partecipare alla Festa del Cassoulet. In qualsiasi altro momento, per saperne di più sul piatto di punta della città, percorri la route du Cassoulet.

×