Una giornata slow life…

Nessuna riunione di lavoro o pianificazione da gestire, nessun orario da rispettare o pratica da finire, e una sola parola d’ordine: approfittare al massimo. Inspiro, espiro… e rallento il ritmo! Ecco cos’è la slow life.

9.30 Apro un occhio. Lo richiudo. È troppo presto per muoversi.

10.00 Mi decido ad alzarmi. Un grande bicchier d’acqua, tre albicocche e filo dritto in piscina. Un tuffo e qualche bracciata mi fanno ben cominciare la giornata!

10.45 Ritorno all’alloggio passando prima per il panificio. Prima colazione completa all’ombra degli alberi: spremuta d’arancia, pane ai cereali, confettura artigianale, formaggio caprino... prodotti locali in diretta dal mercato del campeggio, praticità e bontà al tempo stesso.

11.30 Lettura sotto gli olivi. Passa una farfalla… e prendo il tempo di ammirarla.

12.00 Attacco il 2° capitolo del mio libro. Una cinciallegra passa a salutarmi. Non mi muovo per prolungare l’incontro…

13.30 Non ho avuto tempo di preparare alcunché da mangiare. Vado al ristorante del campeggio.

14.30 Siesta obbligatoria, ma non più di 40 minuti di fila. Eppure…

15.10 E se questo pomeriggio mi dessi al golf? Un autentico sport slow life immerso nella natura…. e senza muovermi dal campeggio, naturalmente. Quasi, quasi mi lascio tentare!

18.30 Aperitivo a bordo piscina… e ritrovo con gli amici. La felicità è dietro l’angolo.

20.30 Barbecue tra amici. Non ho avuto tempo di fare la spesa, ma niente stress: ci sono il mercato notturno e il mini-market del campeggio a disposizione.

23.00 E se si guardasse il cielo? To’, una stella filante! Svelto, un desiderio: che le prossime vacanze siano belle e serene come queste!

Vieni nei camping Yelloh! Village per rilassarti

Vedere i 80 campeggi
×